statistiche web
top of page
  • Immagine del redattoreSilvia Pazzola

Ami la pesca? Cosa pescare nel golfo dell'Asinara


Il golfo dell'Asinara, situato al largo della costa nord-occidentale della Sardegna, è una delle zone di pesca più rinomate dell'isola. Le acque del golfo sono ricche di specie ittiche di ogni tipo, dalle più comuni alle più pregiate. In questo articolo scopriremo quali sono i pesci più comuni del golfo dell'Asinara e come pescarli.


Introduzione

La pesca nel golfo dell'Asinara è una delle attività più amate dai pescatori della zona. Grazie alla posizione privilegiata, le acque del golfo sono ricche di specie ittiche di ogni tipo. Pescare nel golfo dell'Asinara significa immergersi in un mare incontaminato e scoprire la bellezza della pesca sportiva.


I pesci più comuni del golfo dell'Asinara

Nel golfo dell'Asinara si possono pescare molte specie ittiche, dalle più comuni alle più pregiate. Ecco alcune delle specie più comuni che si possono trovare:


Orata

L'orata è uno dei pesci più comuni nel golfo dell'Asinara. Questo pesce ha una carne pregiata e si presta bene per essere cucinato in diversi modi.


Spigola

La spigola è un altro pesce molto comune nel golfo dell'Asinara. Ha una carne saporita e pregiata, ed è molto apprezzata dai pescatori.


Pagello

Il pagello è un pesce molto comune nei mari italiani. Nel golfo dell'Asinara è possibile pescare il pagello rosso, che ha una carne molto pregiata.


Dentice

Il dentice è un pesce di mare molto pregiato. Nel golfo dell'Asinara si possono trovare sia il dentice comune che il dentice rosa, entrambi con una carne molto saporita.


Ricciola

La ricciola è un pesce molto comune nelle acque del Mediterraneo. Ha una carne molto saporita e pregiata, ed è molto apprezzata dai pescatori.


Tonno

Il tonno è uno dei pesci più pregiati del Mediterraneo. Nel golfo dell'Asinara è possibile pescare il tonno rosso, che ha una carne molto pregiata e saporita.


Come pescare nel golfo dell'Asinara

Per pescare nel golfo dell'Asinara è necessario avere una barca o noleggiare una barca. Inoltre, è necessario avere l'attrezzatura giusta per la pesca, come canne da pesca, mulinelli, ami e esche. Una volta in mare, è possibile pescare sia a traina che a fondo. La pesca a traina prevede l'utilizzo di una barca in movimento, mentre la pesca a fondo prevede l'utilizzo di un amo che viene lanciato sul fondo del mare.


Le migliori tecniche di pesca nel golfo dell'Asinara

Per pescare nel golfo dell'Asinara, esistono diverse tecniche di pesca che si possono utilizzare. Vediamo quali sono le più efficaci:


Traina

La traina è una delle tecniche di pesca più efficaci nel golfo dell'Asinara. Per pescare a traina, si utilizza una barca in movimento dotata di mulinello e canna da pesca. La tecnica prevede l'utilizzo di esche artificiali o naturali, come ad esempio i gamberetti o le cozze. La traina è particolarmente indicata per la pesca del tonno rosso.


Pesca a fondo

La pesca a fondo è una tecnica di pesca che prevede l'utilizzo di un amo lanciato sul fondo del mare. La tecnica è particolarmente indicata per la pesca dei pagelli, dei dentici e delle orate. Per la pesca a fondo, si utilizzano ami dotati di esche naturali, come ad esempio i vermi di mare o i gamberetti.


Pesca a spinning

La pesca a spinning è una tecnica di pesca che prevede l'utilizzo di una canna da pesca e un mulinello. La tecnica è particolarmente indicata per la pesca della spigola e della ricciola. Per la pesca a spinning, si utilizzano esche artificiali, come ad esempio i cucchiaini o i jerkbait.


Pesca con le nasse

La pesca con le nasse è una tecnica di pesca che prevede l'utilizzo di trappole galleggianti o posizionate sul fondo del mare. La tecnica è particolarmente indicata per la pesca di crostacei e molluschi, come ad esempio le aragoste, i polpi e le seppie.


Pesca con i tramagli

La pesca con i tramagli è una tecnica di pesca che prevede l'utilizzo di una rete posta in posizione orizzontale sul fondo del mare. La tecnica è particolarmente indicata per la pesca dei mureni e dei saraghi.


La stagionalità della pesca nel golfo dell'Asinara

La pesca nel golfo dell'Asinara è stagionale e varia a seconda del periodo dell'anno. Ecco un elenco delle specie ittiche che è possibile pescare in base alla stagione:


Primavera

  • Polpi

  • Aragoste

  • Spigole

  • Ricciole

Estate

  • Tonni

  • Orate

  • Pagelli

Autunno

  • Seppie

  • Spigole

  • Dentici

Inverno

  • Orate

  • Pagelli

  • Ricciole


L'esperienza di pescaturismo nel golfo dell'Asinara

L'esperienza di pescaturismo nel golfo dell'Asinara è un'esperienza unica. Grazie alle tecniche di pesca artigianale, i partecipanti possono imparare a pescare i pesci tipici del golfo e godere della bellezza di queste acque. Durante l'esperienza, è possibile anche gustare il pescato del giorno, preparato in maniera tradizionale.


Conclusioni

Il golfo dell'Asinara è una delle zone di pesca più rinomate dell'isola. Grazie alle sue acque ricche di specie ittiche, pescare nel golfo dell'Asinara è un'esperienza unica e indimenticabile. Sia che siate pescatori esperti che principianti, non potete perdervi l'opportunità di scoprire la bellezza di questo mare e delle sue specie ittiche.


Fonti


16 visualizzazioni0 commenti

留言


bottom of page